CLICK HERE FOR TRANSLATION

giovedì 21 novembre 2013

glossario delle borse

ciao amiche!
Questo post è dedicato alla nostra migliore amica,  colei che raccoglie il nostro mondo e talvolta anche il nostro disordine...parliamo della BORSA.
Qui potete trovare alcun termini utilizzati per identificare vari tipi di borse, in questo modo sarà più facile per voi aggirarvi nella giungla del fashion, nel mondo delle IT BAGS e naturalmente scegliere quella più adatta per ogni occasione.
P.S. NATURALMENTE QUESTO GLOSSARIO SARà AGGIORNATO PERIODICAMENTE.
 fatemi sapere voi quale preferite e se avete altre borse da suggerirmi, cosi da inserirle nel glossario.

BAGUETTE: borsa dalla forma allungata con una piccola tracolla, da portare sotto al braccio proprio come il pane francese da cui prende il nome. La Baguette fu lanciata nel 1997 da Silvia Venturini, figlia di Anna, una delle Sorelle FENDI, ed è oggi un simbolo storico della Griffe, assieme al Pequin, tessuto a righe, il logo con la doppia F e le pellicce.

BAULETTO: borsa con struttura rigida con base rettangolare, in genere, ma anche ovale e manici corti.
Il bauletto per eccellenza è il classico firmato Louis Vuitton.







CLUTCH: borsa molto piccola senza manici, talvolta con tracolla, da portare a mano. Realizzata in materiale generalmente rigido, meglio ancora metallo, spesso anche in pelle o tessuto morbido.






DOCTOR BAG: cartella rigida, spesso a scomparti, simile alla classica borsa utilizzata dal medico.





ENVELOPE BAG: in italiano è meglio conosciuta come "busta", ed è una piccola borsa dalle fattezze simili a quelle di una busta da lettere.





ITBAG: Borse evergreen, cioè dei classici, che hanno fatto parte della storia della moda come, la Kelly e la Birkin di Hermes o  la 2.55 di Chanel. Borse, chic, costose, storiche e famose, oggetto del desiderio di ogni fashionista





                                                 



MAXIBAG: la classica borsa da giorno con manici o tracolla da portare alla spalla o a mano,spesso dalle dimensioni piuttosto ampie






MEZZALUNA: borsa di dimensioni variabili ha la forma di uno spicchio e spesso ha solo un manico lungo per portarla sulla spalla, o una tracolla.








MONOSPALLA: borsa, zaino che si indossa trasversalmente al busto. Può avere forme e dimensioni differenti e spesso è ricco di tasche.







MESSANGER BAG (POSTINA): borsa con tracolla simile alla vecchia cartella usata dai postini italiani negli anni '50. La versione classica è quella con cinghiette e fibbia per la chiusura. Adatta a tutte le donne. Per indossarla elegantemente la si può portare appoggiata alla spalla invece che a tracolla.




POCHETTE:  Piccola borsa di varie forme senza manici da portare in mano o sotto al braccio. Perfetta  per la sera






SACCO: borsa di forme varie anche cilindrica con base rotonda  o ovale famosa soprattutto per la struttura piuttosto morbida.






SATCHEL: cartella stile collegiale spesso in cuoio, ma proposta ultimamente anche in plastica e colori fluo. Adatta alle teen e non solo.La versione piccola è adatta anche per la sera, da portare con tracolla appoggiata alla spalle, è una comoda alternativa alla pochette o alla baguette.







SECCHIELLO: simile alla borsa a sacco,ma più rigida ha appunto la forma di un secchio ed spesso corredata di una pratica e lunga tracolla




SHOPPER: borsa ampia e capiente con manici piccoli, realizzata in materiali diversi dalla plastica alla canvas, è spesso priva di chiusura.





BRIEFCASE (VENTIQUATTRORE): valigetta di piccole dimensioni, solitamente rigida. Ideale per viaggi brevi o per documenti